<>

ASSOLUTAMENTE IN PACE CON ME STESSO… e stra-convinto di avere fatto la cosa giusta per la mia persona, per gli appassionati ippici che avevano accolto con oltre 1000 like e messaggi la mia nomina e ai quali avevo promesso rigore serietà e vigilanza, ed anche per la povera e massacrata ippica italiana ..
ritorno a fare e continuare il mio lavoro di informazione assolutamente imparziale di tutto ciò che accade nel mondo ippico nazionale e internazionale pubblicando come da sempre sia quello che mi piace e che NOn mi piace.
Non potevo certo continuare a farmi il sangue amaro in una task costretta dalla burocrazia ministeriale alla confusione e pressapochismo e di fatto votata al fallimento.
Qualcuno in altro loco lamenta che avrei dovuto pubblicare prima il documento postato oggi relativo alla velocizzazione dei pagamenti…ma forse dimentica che lo abbiamo consegnato con il “report il 28 febbraio” e che a tutto oggi 20 aprile (50 giorni) ..nulla è apparso sui siti Mipaaft .. l’ho atteso invano in nome della trasparenza..e non è detto che se non lo vedo lo “trasparenzo” io.
Il ministro è stato da me informato di tutto ciò che è accaduto in questi tre mesi e guarda caso ieri in quattro e quattrotto sono partiti i contratti agli ippodromi.
Spero vivamente che il ministro da me avvertito , trovi il tempo fra le sue tante vicende ministeriali, di vigilare sui lavori del Comitato..
Io ho provato, con la mia rinuncia personale con relativa denuncia, di dare una scossa, e spero e credo che servirà al bene dell’ippica italiana.
Se così non fosse , sono pronto a ridiscendere in campo e stavolta con l’aiuto della stampa e dei media, come dimostrato “dall’articolo (Libero) ieri pubblicato”.
Cari amici, nella vita bisogna sapere scegliere. Ci sono dei momenti per agire e altri per aspettare…vigilando.
Nel porgere gli auguri di “Buona Pasqua a tutti gli ippici di buona volontà, non posso che finire questo intervento con il motto:
“VIVA L’IPPICA ITALIANA” !
vostro Roberto Mazzucato, in arte King .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.