TQQ  del giorno abbinata al Premio Palio Nazionale dei Proprietari – TQQ – Euro 12100 – Ipp. Naz. 3097 – Metri 2020–2040 Pista Grande. Oggi la TQQ fa tappa a Firenze per il Palio Nazionale dei Proprietari corsa sempre molto sentita e alla quale partecipano cavalli di ottima qualità distribuiti su due nastri, con un primo nastro senza punte ma con molti soggetti esperti nello schema e grande qualità tra gli inseguitori dove nessuno può essere escluso a cuor leggero.

Il nostro favorito

Dalla nostra analisi della corsa sono emerse le possibilità di  Valente Fb (9), il Ganymede affidato ad Antonio Di Nardo, può mettere sul piatto tanta qualità, esperienza nello schema e parziale micidiale. Se a ciò aggiungiamo una forma molto buona e il campo non eccessivamente affollato, possiamo sicuramente pensare che sarà un assoluto protagonista avendo nelle ‘gambe’ misure diverse dai suoi avversari.

I protagonisti

Può ambire ad un ruolo di primo piano Zeno del Ronco (8), sarà forse snobbato al totalizzatore ma questo alfiere della Scuderia Tatù, ha le caratteristiche tecniche per fare molto bene in una prova come questa, dove non mancherà di certo andatura che quindi potrebbe mettere in risalto la sua veemente progressione nei 600 metri finali che se portata da non troppo lontano dalla testa può far male a molti dei suoi avversari.  Attenzione a Vandalo Giò (10)cavallo di gran classe appena rientrato con un piazzamento che vale molto di più che dice la carta perché ottenuto su pista con fondo davvero pesante e correndo con grinta sin sul traguardo. Oggi sarà sicuramente più pronto quindi, visti gli avversari certamente alla portata, perché ricordiamo che stiamo parlando del vincitore del GP Vittoria può senz’altro lottare per il gradino più alto del podio. Occhio a Zalshan As  (6), al primo nastro non passa di certo inosservato, ma la posizione potrebbe rivelarsi una trappola. Se Massimo Barbini riuscirà a filtrare  in breve e a prendere buona posizione, in fondo potrebbe far valere il nastro di vantaggio!

Le sorprese

Capitolo sorprese aperto da Zarina D’amore (5), che rischia di non trovare posizione visti i tanti specialisti nella giravolta e questo potrebbe risultare determinante ai fini del risultato. Ma affidato alle sapienti mani di Edoardo Baldi, un vero gatto tra i nastri può riuscire nell’impresa di trovare posizione e in tal caso, con la sua punta di velocità finale può raccoglierne tanti nel finale.  Chiudiamo con Sugar Bred (3), il vecchio Brads Photo di Salvatore Mattera Jr, ha tanta esperienza da mettere sul piatto e  mezzo giro finale davvero corposo, imperativo però sarà prendere posizione ma con due soggetti molto svelti all’interno non sarà cosa scontata. La forma è buona e l’ultima prestazione romana è stata valida e sfortunata nello svolgimento e negli episodi, con un po’ di fortuna……!

Riepilogo numeri per gli amici e appassionati: 9-8-10-6-5-3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.