La corsa

TQQ   del giorno abbinata al  Premio Faraoni Egizi -Tris Straordinaria – Euro 10010 Tris – Ipp. Naz. 4028 – Metri 2060-2080-2100. Si chiude un godibile convegno pre natalizio da Agnano con uno spettacolare Handicap ad invito su tre nastri che vede tra gli estremi penalizzati soggetti abitualmente partecipanti al circuito classico che però troveranno dura la risalita al cospetto di lepri molto ma molto qualitative.

Il nostro favorito

Dalla nostra analisi della corsa è emersa chiaramente la chance di Totoo Del Ronco (3), .la punta del Team Minopoli. ha passato glorioso e presente tra luci ed ombre, ma resta pur sempre un soggetto di classe cristallina sistemato così bene al primo nastro da non passare inosservato. La sua velocità tra i nastri tradizionali, probabilmente gli consentirà di sfilare in breve al comando, da dove poi spetterà a Mario Minopoli Jr gestire le forze del suo allievo lungo il percorso. Se la spesa iniziale sarà ragionevole, il cavallo ha nelle gambe ancora una misura intorno al 1.14.5 sul doppio Km che se fatti bene non consentiranno agli inseguitori di inserirsi nel discorso per la vittoria.

I protagonisti

Corsa in cui può incidere in maniera significativa sul risultato Rally Regal (2), forse non tra i più qualitativi al suo nastro, ma sicuramente tra i più esperti dello schema e adatti come pochi alla distanza, oggi potrebbe fruire di schema particolarmente favorevole con una corsa a strappi e una lunga progressione finale di 600/700 metri. Se queste condizioni si verificheranno l’ Uronometro di Ciro De Cristoforo, ha la concreta possibilità di lottare per qualcosa di importante, visto che la forma è buona , l’ultima non fa testo perché nel momento topico della corsa si aggancia danneggiando la ruota del sulky . Attenzione a Ursa Caf (12), il che potrà far sorridere visto che stiamo parlando di una cavalla di caratura internazionale terza del nostro Lotteria piazzata nel Tenor De Baune , quinta nel G. P Turilli di un certo Vivid Wise As correndo bene. Certo in molti penseranno che la cavalla farà una semplice rifinitura in vista di traguardi ben più importanti in considerazione del fatto che la doppia penalità sembra un fardello troppo pesante da digerire, ma se Antonio Esposito 90 vorrà spingere a fondo la sua allieva grazie alla sua robusta progressione potrebbe anche trovare tanti soggetti un po’ sulle gambe e raccogliere un buon piazzamento .  Occhio a  Ribelle Op (5), che avrà molti sostenitori al seguito per via della sua capacità di rendere al meglio in questo genere di corse . Se pensiamo che su 26 uscite con i nastri alla tedesca sul doppio Km , vanta ben 10 vittorie e 19 piazzamenti totali sul podio , si potrà ben comprendere che il From Above di  Vincenzo D’Alessandro deve essere considerato il perno di questa corsa sapendo seguire qualsiasi andatura mantenendo intatto breve ma secco speed .

Le sorprese

Il capitolo sorprese è aperto da Venale (4), che cercherà di cogliere buon lancio per scavarsi un posto in corda e da li sperare di conservare intatte le energie per portare il suo speed fresco negli ultimi 400/500 metri di corsa. La forma è discreta l’ultima è vittima di uno svolgimento non proprio felice costretto a subire da un Virtuale volante, un mezzo miglio prima dei 400 finali in 56.7 che ha spento ogni possibilità di lottare la corsa rimanendo pero grintoso a contatto dei primi sino alla fine. Chiudiamo la canonica sestina con Urceus Mdm (9), l’allievo di Luigi Cuozzo si è più volte messo in evidenza nello schema e sulla pista. Ha nelle “gambe” misure importanti e, nonostante il gap di 20 metri da regalare al primo nastro, potrebbe intervenire nelle battute finali grazie alla sua robusta progressione specie se troverà tanta andatura .

Riepilogo numeri per gli amici e appassionati: 3-2-12-5-4-9

[wd_hustle id =”newsletter” type=”embedded”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.