La corsa

TQQ del giorno abbinata al Premio Pal Pal – Tris Quarte’ Quinte’ – Euro 8250 Tris – Ipp. Naz. 3375 – Metri 2460-2480-2500. Si chiude il convegno dall ‘ Arcoveggio con un Handicap sul doppio Km allungato, con tredici soggetti al via su ben tre nastri, per una corsa che si prospetta incerta e spettacolare . Praticamente ogni concorrente ha una concreta chance di centrare il marcatore, perché è presente il giusto mix di soggetti esperti dello schema  e soggetti di grandissima qualità.

Il nostro favorito

Dalla nostra analisi della corsa è emersa la chance di Victory Show (9), l’alfiere della Scuderia The Show Must Go On con il bravo Marco Volpato alle redini lunghe, da diversi mesi sta letteralmente volando e la sua crescita sembra inarrestabile. Nello schema ha già colto diversi piazzamenti, come ad esempio nella TQQ di Modena dello scorso mese, dove partiva a pari nastro con Victor Trio che oggi gli dovrà rendere 20 metri.  Ma  ad impressionarci di più è stata l’ultima prestazione di Padova, dove in una corsa ben frequentata (vedi Vortice D’amore) sul doppio Km, ha sparato un mezzo miglio finale che ufficialmente recita 58.9 che è già un ottima misura ma che per lui vale molto meno perché fatto in seconda e terza ruota.  Oggi se uscirà bene dai nastri , quando deciderà di aprire i rubinetti saranno dolori per i suoi seppur validi avversari, perché arginarlo specie su questa distanza sarà molto difficile.

I protagonisti

Certamente in questo Handicap un ruolo di protagonista spetta a Valle Incantata (7), il Varenne di Ehlert Holger affidato a Roberto Vecchione in questi schemi si è spesso messo in luce la posizione di avvio è molto favorevole se riuscirà ad arrivare sul primo nastro prima degli altri penalizzati potrebbe sfondare e tentare la fuga , e in tal caso sarebbe quasi impossibile da battere viste le misure che ha nelle “gambe”. Attenzione a Victor Trio (12) , che nonostante la severa penalità su questa distanza avrà il tempo per recuperare con gradualità il gap e se sparerà  il parziale da non troppo lontano, tutti dovranno fare i conti con lui. La forma è stellare, visto che viene da un tris di vittorie e lo schema è molto gradito se pensiamo che in sette uscite vanta uno score di 3 primi 2 secondi e 1 terzo . Occhio a Voldemort Nal (4) , allievo di Roberto Gradi che nello schema sa farsi rispettare e riesce ad esprimersi a medie davvero rilevanti, bella la penultima uscita dove finisce a contatto di soggetti molto qualitativi come Topola Op, Vir Del Ronco  e Toscarella.

Le sorprese

Capitolo sorprese aperto da Sheridan Treb (10), vecchio leone di Adrian Gjoni che mette in campo sempre cuore e polmoni, se troverà una buona schiena lungo il percorso, potrebbe mettere in campo la sua potente progressione finale e cogliere un buon piazzamento perché la forma  è molto buona . Chiudiamo la canonica sestina con Tempest Treb (11) , il castrone del Sig. Francesco Liga  affidato al bravo Antonio Di Nardo , trova sistemazione sfavorevole al terzo nastro, ma grazie alla sua punta di velocità e all’esperienza nelle corse a resa di metri l’obiettivo marcatore non è un miraggio.

 

Riepilogo numeri per gli amici e appassionati : 9-7-12-4-10-11

 

[wd_hustle id =”newsletter” type=”embedded”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.