TQQ del giorno abbinata al   Premio Città di Taranto– Euro 50050 – Ipp. Naz. 3379 – Metri 1600Oggi la TQQ fa tappa al Paolo Sesto di Taranto per un spettacolare Gruppo III sul miglio riservato ad indigeni 4 anni.  . 

Il nostro favorito

Dalla nostra analisi della corsa sono emerse le possibilità di  Ari Lest (6)forse la punta del Team Gocciadoro, che sarà interpretato come spesso accade da Massimiliano Castaldo con cui il feeling è molto alto. Il Pascia Lest arriva all’appuntamento in forma smagliante, dopo la schiacciante vittoria nel G.P. della Capitanata e sulle ali della forma, considerando gli avversari di certo non irresistibili può puntare al gradino più alto del podio avendo nelle “gambe” una misura importante intorno al piede dell’1. 11 forse un pelino meno se le condizioni meteo non saranno avverse.

I protagonisti

Può ambire ad un ruolo di primo piano Aura (12), nonostante la seconda fila che sul miglio è sempre un grosso handicap, sta letteralmente facendo i buchi per terra. La prova del Campionato Femminile dei quattro anni è stata eccellente perché è finita fortissimo a raccogliere un buon terzo posto. Se oggi la corsa sarà molto mossa tutti dovranno fare i conti con il suo veemente parziale conclusivo. Attenzione a Ares Caf (2), altra pedina del team Giallo su cui sale personalmente Alessandro Gocciadoro, è un soggetto non sempre sincero, che per un motivo o un altro non ha mai colpito a livello di Gruppo. Oggi però l’occasione è ghiotta, se andiamo a sommare posizione favorevole, avversari non irresistibili e possibile svolgimento favorevole, riteniamo che possa tranquillamente cogliere il primo successo a livello di gruppo. Occhio a Antony Leone (9), il Libeccio Grif affidato al bravissimo Gaetano Di Nardo, subito dopo il Lotteria, dove ha corso in maniera superlativa contro alcuni dei migliori soggetti indigeni e non d’Europa, ha segnato un pò il passo sembrando stanco dopo un’annata intensa, ma se dovesse riproporsi sui suoi migliori livelli non può temere gli avversari odierni. .

Le sorprese

Capitolo sorprese aperto da Aramis Ek (7)terza pedina del team Gocciadoro, oggi è sacrificato dal numero all’esterno della prima fila, che lo costringerà a percorso tutto in salita. Certo la forma è al top come dimostra l’affermazione nel G.P. San Paolo, e la guida del bravo driver locale Romano Tamburrano sono fattori da non sottovalutare, un piazzamento sembra ampiamente alla sua portata! Chiudiamo con  Annibal Erre  (3), la cui partecipazione a questa corsa, potrebbe segnare il definitivo salto di qualità per un cavallo che definire un gioiello è a dir poco riduttivo, se pensiamo che il suo curriculum parla di 15 vittorie in 17 uscite. Un piazzamento oggi sarebbe un successo, se poi dovesse arrivare qualcosa di più potremmo parlare a ragione veduta di sogno che diventa realtà e in questo periodo abbiamo tanto bisogno di sognare quindi……!

Riepilogo numeri per gli amici e appassionati: 6-12-2-9-7-3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.