La corsa

TQQ    del giorno abbinata al   Premio Corsa 2  TQQ – Euro 7229 – TQQn 795 – metri 2140. TQQ abbinata ad una corsa sul doppio Km su due nastri dall’ippodromo di Romme, dove su tutto e tutti aleggia il debutto del forte tre anni di  Katja Melkko che può essere tutto o niente in un campo davvvero modesto dove le differenze tra gli altri soggetti sono davvero impercettibili.

Il nostro favorito

Dalla nostra analisi della corsa sono emerse le possibilità di Rose Run Voyage (1), con Jorma Kontio in cabina di regia ed un nastro di vantaggio sembra un soggetto superiore al resto della compagnia seppur con tutte le incognite di un debutto. Infatti se pensiamo che già a luglio dello scorso anno si qualificava a Meadowlands sulla breve in 1.14 oggi ipotizzando un buon ambientamento  tra gli effettivi di Katja Melkko e il suo completamento fisico si può realisticamente ipotizzare che possa trottare la distanza sul piede dell’1.17 misura che lo metterebbe al riparo dai suoi avversari , quindi considerata la guida super esperta ci sentiamo di eleggerlo favorito.

I protagonisti

Possono incidere in maniera significativa sul risultato soggetti quali National Gallery (4), soggetto ancora poco esposto con sole quattro corse all’attivo ed una vittoria proprio nelle mani della sua bella e brava interprete Emilia Leo il mese scorso a Eskilstuna. I suoi limiti non sono ancora ben definiti e potrebbe essere troppo buono per questi modesti avversari anche se oggi sarà da valutare in costruzione. Occhio a Timogene (10), sicuramente non un fenomeno, ma con il motore e la regolarità per poter recitare un ruolo importante in questa corsa malgrado la scomoda posizione d’avvio. Il Feeling con il suo allenatore Katrin Frick è buono e sta correndo in progresso, da seguire attentamente . Attenzione a Orlanda G. M. (5), bella saura da Orlando Vici interpretata da un giovane e lanciatissimo driver come Rikard N Skoglund, è ancora maiden in sette corse , ma vista sistemazione guida e feeling con la pista su cui ha ottenuto il suo miglior risultato sembra poter recitare ruolo di primo piano in questa modesta compagnia.

Le sorprese

Capitolo sorprese aperto da Freckless (6), lo Scarlet Knight di Jorgen Eriksson è soggetto poco esposto con sole due corse all’attivo correndo sempre bene e che potrebbe avere dei buoni margini di miglioramento, quindi va seguito con fiducia e un posto nel marcatore è alla sua portata. Chiudiamo la canonica sestina con  Viggo La Ma (9), soggetto da tutto o niente questo castrone di Sofie Carlberg, è tra i pochi a poter vantare una vittoria nel suo palmares a cui però si aggiungono diversi percorsi macchiati da errore, se andra via liscio può senz’altro lottare per le posizioni che contano

Riepilogo numeri per gli amici e appassionati : 1-4-10-5-6-9

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.