La corsa

TQQ del giorno abbinata al Premio Conejera – Euro 7700 TRIS – Ipp. Naz. 1337 – Metri 2020-2040. TQQ dall’ippodromo di Taranto che manda in scena un Handicap ad invito su due nastri sulla distanza del doppio Km , che vede al via soggetti di più che discreta levatura per una corsa che si annuncia equilibrata e spettacolare ma che potrebbe riservare anche grosse sorprese .

Il nostro favorito

Dalla nostra analisi della corsa sono emerse le possibilità di Rally Regal (12), vecchio leone delle piste del Centro-Sud Italia che nelle ultime uscite si è rivisto davvero pimpante anche sul miglio distanza un po’stretta per le sue caratteristiche. Il doppio Km i nastri e gli schemi ad inseguimento , sono il suo pane e se troverà corsa a parziali invertiti , quando accenderà i motori nei 600/700 metri finali difficilmente riusciranno ad arginarlo.

I protagonisti

Può ambire ad un ruolo di primo piano Tiffany Pride (8), la femmina di casa D’Alessandro ha posizione double face , nel senso che potrebbe riuscire a partire subito bene e presentarsi sui primi o rimanere a galleggiare per corsie proibitive, quindi starà all’abilità del suo interprete Vincenzo D’Alessandro Jr riuscire a dare alla sua allieva il miglior percorso. La forma sarà sicuramente in progresso dopo il positivo rientro e la compagnia appare certamente alla sua portata. Attenzione a Voodoo Dei Greppi (1), davvero ben sistemato in relazione a mezzi e forma. La compagnia appare tranquillamente alla sua portata e se il suo interprete riuscirà a mantenere il comando all’uscita dai nastri o ad ottenerlo dopo il primo quarto potrebbe decidere di metterla sul ritmo e per chi risale al largo diventerà durissima “venire a casa”. Sissy Starlight (6), pedina di Luca Esposito interpretata dal buon Antonio Convertini con cui in passato ha più volte vinto anche nello schema all’ultima è apparsa spenta ma ritornando sui valori di Giugno dove nello schema seppe precedere Rally Regal ha chiara chance di lottare per le posizioni che contano.

Le sorprese

Capitolo sorprese aperto da Usador Ferm (11), apparentemente sacrificato al secondo nastro l’allievo di Marcello Melis, sta volando da diverso tempo e i nastri tradizionali sono graditi. Se come molto probabile troverà corsa molto mossa, con la sua poderosa progressione finale può raccoglierne tanti nel finale. Chiudiamo la canonica sestina con  Tuono Delle Selve (9), è da considerarsi un rincalzo di lusso, perché se andiamo a vedere la forma non possiamo che definirla stellare, l’ultima è davvero impressionante. Certo con i nastri tradizionali non ha mai brillato ma in sulky c’è un maestro delle redini lunghe come Italo Tamborrino e se dovesse cogliere partenza volante, portandosi sui primi o bene in posizione tutti dovranno fare i conti con questo maschio da Drugster Rex.

Riepilogo numeri per gli amici e appassionati: 12-8-1-6-11-9

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.