TQQ  del giorno abbinata al Premio Poiriers – TQQ – Euro 21000 – Ipp. Naz. 3011 – Metri 2500 – Pista All Weather. Oggi la TQQ fa tappa in Francia, nel meraviglioso impianto di Deauville mandando in scena un handicap di medio livello per fondisti di non facile lettura. 

Il nostro favorito

Dalla nostra analisi della corsa sono emerse le possibilità di  Tennessee Song (5), maschio da Youmzain molto alterno ma di grandi mezzi, che se in giornata ha motore per fare la differenza nella compagnia. L’ultima è davvero bella in quel di Angers dove costringe i suoi avversari ad inchinarsi al suo passo demolitore e alla sua stamina. Qualcuno obietterà che è maiden sulla PSF, ma lo scorso anno di questi tempi correva senza sfigurare contro gente del calibro di Goderville, Checkpoint Charlie, Red Whisper (prestazione del 28/11/2019) su questa stessa superficie. Oggi sale su un valore aggiunto come Pierre-Charles Boudot e questo ne accresce sicuramente le possibilità e attesta la fiducia del suo team in un buon risultato.

I protagonisti

Può ambire ad un ruolo di primo piano Vysotsky (10), soggetto serio e regolare questo maschio da Bated Breath, arriva all’appuntamento in forma scintillante. L’ultima prestazione è davvero importante in contesto se vogliamo un filo più morbido ma ottenuta con bel piglio mostrando grande esplosività su un terreno molto insidioso. Ripetendo quel numero sulla PSF sicuramente lotterà per la vittoria. Attenzione a Rannan (8), che probabilmente sarà tra i più seguiti al gioco per via di molteplici fattori quali: monta di primissimo livello Maxime Guyon; peso vantaggioso; avversari ampiamente alla portata e forma molto buona come certifica l’ultima brillante vittoria ottenuta in Slalom tra gli avversari. Oggi il livello degli avversari sale, ma sulla superficie amica può tranquillamente bissare il recente successo. Occhio a  Bosquentin (6)il castrone di Stephan Cerulis è un fondista fatto e finito, che arriva all’appuntamento dopo un rientro in contesto qualitativo, migliore di quello che dice la carta. Sul più che probabile progresso e trovando ritmo selettivo in fondo potrebbe raccogliere diversi avversari, tenendo conto che sullo stesso tracciato e superficie ha già vinto e che le condizioni di peso sono più che favorevoli.

Le sorprese

Capitolo sorprese aperto da Linardo (14), altro allievo di Stephan Cerulis, questo castrone si avvarrà della monta di M. Velon in gran spolvero. La forma latita ma la compagnia è ampiamente alla sua portata e il peso molto vantaggioso, per cui non ci stupirebbe una sua resurrezione. Chiudiamo con Le Hoyo (1)top weight della corsa può mettere sul piatto una certa regolarità a buoni livelli e anche oggi un piazzamento è certamente alla sua portata.

Riepilogo numeri per gli amici e appassionati: 5-10-8-6-14-1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.