TQQ   del giorno abbinata al Premio Balduin Gius – Euro 18700 – Ipp. Naz. 3181 – Metri 2060–2080. Oggi la TQQ fa tappa a  Roma,  con un invito sul doppio Km per più che discreti anziani su due nastri. La qualità del secondo nastro è davvero elevata ma al primo nastro ci sono dei canarini niente male e ci potrebbe scappare anche il cavallo a quota shock.  

Il nostro favorito

Dalla nostra analisi della corsa sono emerse le possibilità di  Top Gun America (15), la pedina di Alessandro Gocciadoro, è un vero e proprio specialista di questo genere di corse dove si è spesso messo in evidenza anche con avversari e posizioni più complicate. La forma appare in crescita e l’ultima prestazione di Montegiorgio è davvero notevole perché ottenuta agendo in costruzione ai fianchi di un signor velocista come Specialess, arrivandogli molto vicino. Se Renè Legati riuscirà a prendere una partenza volante il suo violento cambio di marcia potrebbe fare la differenza in questo contesto!

I protagonisti

Può ambire ad un ruolo di primo piano Taylor Roc (12), il Nad Al Sheba della Scuderia Sant’Eusebio affidato alle abili mani di Lucio Becchetti, sembra quasi tornati ai fasti giovanili e grazie al suo parziale da prima categoria può tranquillamente imporre la maggior classe ai suoi avversari. Importante e delicata sarà la fase d’avvio superata la quale in maniera soddisfacente gli basterà sparare il parziale da posizione non troppo defilata per poter puntare al bottino pieno. Attenzione a  Suerte’s Cage (16), la seconda pedina del Team Gocciadoro affidata al bravo Federico Esposito, non sembra essere nel suo miglior momento e le quasi 10 primavere iniziano a farsi sentire. Nonostante ciò non può essere escluso, se pensiamo che sulla pista e nello stesso schema, in compagnia simile a Giugno vinceva una TQQ in gran bello stile e a media ragguardevole di 1.13 sul doppio Km con partenza da fermo a conferma del fatto che nonostante tutto il motore c’è eccome! Occhio a Zeus Stecca (13), cresciuto molto di tono nell’ultimo periodo. L’ultima prestazione di questo passista da Re Italiano Ur è davvero notevole tutta in costruzione e grintoso sin sul palo a difendere la piazza d’onore. Certo visti i compagni di nastro quest’oggi dovrà agire all’attesa ma se lo svolgimento sarà favorevole un suo inserimento per le posizioni che contano non è da escludere.

Le sorprese

Capitolo sorprese aperto da Ziosauro Jet  (10), al primo nastro è sicuramente ben messo ed in passato nello schema ha fornito prestazioni davvero interessanti, lo ricordiamo partecipare anche “Gran Premio Tino Triossi 2019” con Zacon Giò e Zaccaria Bar. La forma e tutta da verificare, perché dopo un rientro ad Ottobre davvero convincente, non si è più ripetuto e le ultime due prestazioni sono viziate da errori. Certo se fosse vicino al suo miglior standard potrebbe non solo fare bene ma anche vincere, occhio! Chiudiamo con  Volton Jet (7), il Gruccione Jet di Giuseppe Trinchillo, è soggetto molto duttile e adatto allo schema. Se dovesse riuscire a filtrare in avvio e a prendere una buona posizione, sa seguire tutte le andature e fornire discreto finale, non è da escludere un suo inserimento nel marcatore.

Riepilogo numeri per gli amici e appassionati: 15-12-16-13-10-7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.